Il settore della tecnologia e dell’informatica sta avendo un’evoluzione incredibilmente veloce. Basti pensare che 30 anni fa i cellulari erano molto grandi e ora si possono tranquillamente infilare in una tasca. L’aspetto che, nell’ultima decade, ha trasformato il modo di vedere il cellulare è il concetto di smartphone e la possibilità di collegarsi online attraverso di esso per effettuare operazioni che si fanno con il computer.

DAL 3G UMTS AL 5G

Circa 15 anni fa nacque la connettività, che era chiamata 3G UMTS e già sembrava un’evoluzione spaventosa. La possibilità di potersi connettere a un browser dal proprio dispositivo, di poter fare ricerche su Google tramite un semplice palmare era qualcosa di assurdo. Ora, l’innovazione tecnologica ci ha portato a scoprire che anche una connessione “4G LTE” è praticamente alla portata di qualsiasi cellulare. La prossima frontiera della connettività si chiama 5G.

 RIVOLUZIONE

Il 5G permetterà, ancora di più rispetto al passato, di cambiare nuovamente lo stile della connettività. Questo nuovo modo di comunicazione non interesserà solamente smartphone, ma anche altri dispositivi di cui ora non abbiamo grande conoscenza. Il 5G, infatti, sarà utile per integrare dei robot all’interno delle fabbriche e per continuare ad attuare il dispiegamento delle potenzialità della trasformazione digitale.

Le caratteristiche principali, infatti, dovrebbero essere le seguenti:

  • Velocità di connessione molto superiore rispetto alle connettività precedenti, in modo tale da poter sviluppare tecnologia che ora non sono pienamente conosciute – come la realtà virtuale – e renderle disponibili alla maggioranza della popolazione.
  • Migliore qualità della connessione con altre persone: è prassi, infatti, avere problemi di lag o di buffering quando si effettuano video in diretta, problema che inficia anche la qualità. Ci porterà a un numero maggiore di utenti ad avere la possibilità di collegarsi a questo tipo di informazioni in maniera più qualitativa, ovverosia in alta definizione, potendo garantire anche un servizio migliore a chi affronta questo tipo di lavoro, come i giornali e le testate online.
  • Rimpiazzo delle connessioni via cavo, così da far diventare la connessione 5g il vero e proprio standard de facto della nuova generazione, avendo importanti utilità per tutti.
LEGGI ANCHE  Italia leader mondiale del rapporto tra perdite nel gioco d'azzardo e PIL

VODAFONE INIZIA LA SPERIMENTAZIONE

Ma quando arriverà la connessione 5g? Più presto di quanto potreste chiedere. La sperimentazione in Italia è già iniziata, promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico. Vodafone ha, infatti, effettuato a Milano la prima connessione 5g sul suolo italico, utilizzando la banda di frequenze 3.7/3-8 GHz, con un’antenna localizzata presso il Vodafone Village di Milano.

Ciò ha aperto la strada per il definitivo approdo della connettività di nuova generazione nel Bel Paese, che ci sarà sicuramente entro il 2020